Olimpiadi – Conte salva il tricolore e poi si dimette
Olimpiadi – Conte salva il tricolore e poi si dimette
tricolore

Nell’ultimo incontro del consiglio dei ministri del Conte bis c’era un tricolore da salvare.

Il consiglio dei ministri ha appena approvato un decreto legge sull’autonomia del Coni. Il provvedimento arriva alla vigilia del comitato esecutivo del Cio che ha all’ordine del giorno la questione.  Da due anni a questa parte, il Cio ritiene l’Italia non in linea con la Carta Olimpica circa l’autonomia del Coni. Ora l’ultima parola spetta al Parlamento.

L’Italia rischiava la partecipazione ai Giochi di Tokyo senza Tricolore e senza Inno di Mameli. Per questo, malgrado non fosse all’ordine del giorno, il Cdm ha approvato il ‘decreto Cio’ per l’autonomia del Coni, per evitare quella che altrimenti si prefigurava come una ‘figuraccia’ mondiale.

Il ministro dello  delle politiche giovanili e dello sport  Vincvenzo Spadafora ha detto:”Per la lunga e gloriosa storia sportiva e democratica del nostro Paese era improbabile che l’Italia venisse così duramente sanzionata già domani ma la decisione di oggi fuga ogni dubbio e risolve il problema dell’indipendenza del Coni lasciato aperto dalla riforma del 2019″.

 

Angela Tangorra

Booking.com
Booking.com

Di admin