Lite in strada, uomo ucciso a coltellate a Bergamo
0 2 minuti 11 mesi
Lite in strada, uomo ucciso a coltellate a Bergamo

Un uomo di 34 anni, Tayari Marouan, tunisino in Italia da tempo e regolare, è stato ucciso oggi in centro a Bergamo a coltellate. Il presunto autore dell’accoltellamento è stato rintracciato dai carabinieri e portato in caserma. Si tratta di un ventenne italiano incensurato che vive nelle vicinanze del luogo del delitto.

All’origine del gesto ci sarebbe stata una discussione, pare per futili motivi. Al momento dell’aggressione la vittima stava camminando insieme alla sua famiglia (sua moglie e le due figlie) lungo via Novelli, non lontano dalla stazione ferroviaria. I due non sembravano conoscersi, si sono probabilmente urtati sul marciapiede di via Novelli. Il ventenne sarebbe quindi entrato in casa e sarebbe uscito con il coltello, con il quale ha sferrato un fendente al tunisino: la coltellata si è rivelata fatale. Quando è stato fermato dai carabinieri, il presunto aggressore ha avuto un malore ed è stato trasferito all’ospedale Papa Giovanni XXIII di Bergamo.

Michela Lopez

L’articolo Lite in strada, uomo ucciso a coltellate a Bergamo proviene da Radio Norba.

Booking.com
Booking.com