Bloccata l’organizzazione di un rave party nel Leccese, tre denunce e una protesta
0 2 minuti 11 mesi
Bloccata l’organizzazione di un rave party nel Leccese, tre denunce e una protesta

Bloccata l’organizzazione di un rave party nel Leccese. La polizia ha fermato, ieri, tre persone su un furgone contenente casse acustiche e gruppi elettrogeni per la festa non autorizzata. I tre, un leccese di 27 anni, una 24enne di Maglie e una donna di Cesena, di 34 anni, con precedenti di polizia per l’organizzazione di feste illegali, sono stati denunciati. La questura leccese a luglio aveva interrotto un rave a San Cataldo e un altro a ferragosto a Porto cesareo. I controlli si sono resi necessari in seguito alle direttive impartite dal Dipartimento di Pubblica sicurezza all’indomani del rave party in Valentano (VT).

I tre giovani condotti in questura facevano parte di gruppi di area anarco-insurrezionalista, e durante tutto il tempo degli accertamenti si radunavano all’esterno degli uffici una trentina di giovani per protestare in solidarietà dei loro compagni, senza dare tuttavia origine ad atti di intemperanza o di violenza fino al momento dell’uscita dei tre.

Stefania Losito

L’articolo Bloccata l’organizzazione di un rave party nel Leccese, tre denunce e una protesta proviene da Radio Norba.

Booking.com
Booking.com