Serie C, Coppa Italia: festa Andria, sorridono anche Foggia e Monopoli. Delusione Bari
0 3 minuti 10 mesi
Serie C, Coppa Italia: festa Andria, sorridono anche Foggia e Monopoli. Delusione Bari

A una settimana dall’inizio del campionato la Serie C sta offrendo in questo weekend un interessante antipasto, ovvero il primo turno eliminatorio di Coppa Italia. Un turno che tra ieri e oggi ha visto e vedrà protagoniste anche le compagini pugliesi e lucane.

A fare maggiormente notizia è stata senza dubbio l’eliminazione del Bari per mano della Fidelis Andria. Il Covid ha senz’altro condizionato la preparazione pre-campionato dei biancorossi, ma contro la squadra federiciana, da poco ripescata e con un organico ancora in fase di allestimento, era lecito aspettarsi di più da Antenucci e compagni. Male la coppia difensiva composta da Di Cesare e Sabbione, con quest’ultimo che ha propiziato il rigore trasformato da Bubas che ha deciso la partita, mentre a centrocampo Bianco non è stato in grado di dettare i tempi alla squadra. Le uniche note liete sono arrivate dalle prestazioni di due volti nuovi, D’Errico e Cheddira, ma la prestazione è stata al di sotto delle aspettative e ora i tifosi chiedono rinforzi in vista dell’esordio di domenica prossima a Potenza. Sorride, invece, la Fidelis, che ora aspetta gli ultimi giorni di mercato per puntellare la rosa a disposizione di mister Panarelli in vista dell’inizio del campionato.

A Foggia la nuova avventura di Zeman è partita con il piede giusto. I gol di Merkaj e Merola hanno mandato al tappeto la Paganese e regalato il primo sorriso al tecnico boemo, tornato sulla panchina rossonera dopo dieci anni, e al neo-presidente, Nicola Canonico. Domenica ci sarà il Monteroni Tuscia, primo avversario in campionato. Più faticosa l’impresa del Monopoli, che ha avuto bisogno dei calci di rigore per avere ragione del Potenza dopo l’1-1 dei tempi regolamentari. Primo sorriso per mister Alberto Colombo, che ha preso il posto di Beppe Scienza, mentre il Potenza di Gallo dovrà ritrovarsi in vista dell’esordio casalingo in campionato contro il Bari di domenica prossima.

La giornata nera per le formazioni lucane, però, è iniziata ieri pomeriggio con l’eliminazione del Picerno, battuto nettamente per 4-1 a Palermo. Troppo netta la superiorità dei rosanero, che in campionato puntano a stazionare nei quartieri alti della classifica. Il gol di De Ciancio è servito solo a rendere meno umiliante il passivo dopo le reti siciliane firmate da Lancini, Floriano, Luperini e Fella.

Oggi sono in programma le partite che chiuderanno il programma del primo turno di Coppa Italia. Per la Puglia è in calendario un interessante derby tra la rinnovata Virtus Francavilla di Roberto Taurino e il Taranto, di nuovo tra i professionisti dopo quattro anni e deciso a confermare quanto di buono fatto vedere nel campionato di Serie D vinto lo scorso anno.

Vincenzo Murgolo

Fonte Radio Norba

Booking.com
Booking.com