Galatone, estate 2022: gli eventi al Giardino del Palazzo Marchesale
0 6 minuti 1 mese
Galatone, estate 2022: gli eventi al Giardino del Palazzo Marchesale

GALATONE – Sta per prendere il via la lunga stagione estiva di teatro musica cultura all’interno del Giardino del Palazzo Marchesale di Galatone. Continuano infatti le attività del progetto ‘Di_stanze Zero’ nato dall’esigenza di potenziare l’offerta teatrale e culturale dell’azione ‘Luoghi Comuni’, avviata da Tracce Creative ad aprile 2021.Previsti nel corso del 2022, incontri culturali, performance artistiche, attività di promozione della lettura, monologhi. Obiettivo del progetto è quello di fare del Giardino del Palazzo Marchesale di Galatone un piccolo teatro all’aperto, per programmare quelle attività artistiche e culturali che richiedono una dimensione più intima e non richiedono necessità sceniche complesse.

Di seguito la programmazione estiva de Il Giardino delle Arti prevista dal 9 luglio al 18 settembre 2022, con qualche ‘fuori programma’ ancora da calendarizzare.

Teatro e Musica saranno i protagonisti principali della stagione estiva, caratterizzati da una importante impronta letteraria. Si comincia sabato 9 luglio con il reading di una raccolta di racconti di David Foster Wallace ovvero Brevi interviste con uomini schifosi, messo in voce dalla Compagnia Salvatore Della Villa. Mercoledì 20 luglio concerto dedicato alla musicalità della parola nella poesia salentina del Novecento, Tu non conosci il Sud, con le musiche di Luana Della Gatta (pianoforte e voce), in ensemble con Marco Chiriatti (clarinetto e sassofoni) e Stefano Rielli (contrabbasso). Il concerto punta l’attenzione sulla ricerca della sonorità della parola attraverso la costruzione melodica delle poesie degli autori salentini, Vittorio Bodini, Vittorio Pagano, Salvatore Toma, Girolamo Comi, in uno stile compositivo ispirato all’aria della prima metà del Novecento, proposta in un’ambientazione vicina al jazz. Ad agosto, martedì 9, è di scena la compagnia Magdeleine G. con Mariannina Coffa Il mio nome è Psiche di Maria Lucia Riccioli e Tommaso Massimo Rotella, monologo interpretato da Teresa Caporale per la regia di Tommaso Massimo Rotella. Protagonista è Mariannina Coffa la cosiddetta “Capinera di Noto”, poetessa, enfant prodige dei salotti buoni della Sicilia Sud-Orientale, coltivò l’arte dei versi, che si tradurrà da grande, nella passione per lo scrivere ma, quella stessa passione fu portatrice di disgrazie. A fine agosto, giovedì 25, nuovo allestimento per il racconto noir Blue Stories Storie di Fumo e Sogni Bugiardi, con Salvatore Della Villa, Franco Chirivì (chitarra) e Michele Colaci (contrabbasso). Un viaggio in ascolto di storie molto, molto insolite. Insetti di kafkiana memoria che si interrogano sulla vita, chitarre con una loro morale ben precisa, musicisti tenaci e coraggiosi, anche di fronte alle minacce dei gangster. Chiude la sezione teatrale, domenica 18 settembre, Delirium Tremens con Salvatore Della Villa (forse) e altre voci non propriamente astemie. Un gioco di parole nato una notte di inizio estate, per servire storie, racconti, testamenti spirituali in calici di musica, suoni, echi messi in voce da uno, centomila persone o magari nessuno.

La lunga estate del Giardino marchesale, sarà arricchita anche da una sezione letteraria molto interessante. Domenica 10 luglio sarà presentato il libro di Andrea Donaera, scrittore e poeta, Lei che non tocca mai terra (NN Editore), uno dei libri candidati alla 76ma edizione del Premio Strega (2022), presentato da Daniele Mencarelli. Un dramma familiare ambientato in un Salento al di là delle cartoline, dove la spiritualità sta nelle ombre e non esiste fede che non sia anche certezza del male. Dialogheranno con l’autore Annalisa Presicce, storica della filosofia e Alessio Paiano, critico letterario. Venerdì 5 agosto, continua la sezione letteraria, con Ultime voci dai fondali profondi La maledizione del Travancore di Pier Francesco Liguori e Francesco Bucci. Un romanzo ambientato a Castro, sapientemente arricchito da citazioni colte e da approfondimenti storici, in cui non mancano interessanti accenni culinari e un omaggio ad Arthur Conan Doyle, inventore del mitico Sherlock Holmes, alla filosofia e alla letteratura classica, Odissea in primis. In dialogo con gli autori, Maria Domenica Muci, docente e formatrice.

Prezioso sarà infine, l’appuntamento dell’11 agosto con il Dott. Giuseppe Corvaglia con il suo focus su La Voce e la Parola, la comunicazione dal suono, al gesto, al meccanismo neuronale. Giuseppe Corvaglia, medico e docente specializzato in ‘Riabilitazione dei disturbi e dei deficit cognitivi’, spiegherà quello che succede nel nostro corpo e nel nostro cervello navigando nei mari dell’anatomia, della fisiologia e delle neuroscienze cercando di soddisfare le curiosità del pubblico con il giusto peso.

‘Generazioni di Comunità’ animerà il Palazzo Marchesale di Galatone fino al 2023, con un’intensa attività culturale, artistica e sociale; saranno programmati laboratori creativi (teatro, scrittura, arti figurative, antichi mestieri, archeologia), incontri culturali, mostre d’arte, valorizzazione di prodotti enogastronomici ed artigianali, performance artistiche.

‘Spazi di Prossimità’ vuole proporre delle azioni culturali, sia formative che performative, in cui siano ridotte le distanze non solo fisiche ma anche e soprattutto di conoscenza. Prevede la realizzazione di laboratori di formazione teatrale, incontri culturali, performance artistiche, attività di promozione della lettura. Sarà inoltre attivo un servizio di tutoraggio tesi rivolto agli studenti e agli universitari.

PORTA 21.00-SIPARIO 21.30

Costo Biglietto Posto unico €8

GIARDINO DEL PALAZZO MARCHESALE DI GALATONE –Piazza SS Crocifisso, Galatone

Info e prenotazioni: Tracce Creative 338.4960251 – 329.7155894

traccecreativeaps@gmail.com

L’articolo Galatone, estate 2022: gli eventi al Giardino del Palazzo Marchesale sembra essere il primo su Puglia News 24.

Booking.com
Booking.com