Francavilla Fontana, presentato il progetto dei percorsi ciclopedonali
Francavilla Fontana, presentato il progetto dei percorsi ciclopedonali

FRANCAVILLA FONTANA – La mobilità sostenibile si mette al servizio della cultura con la creazione di percorsi ciclopedonali che attraversano i luoghi storici e naturali di Francavilla Fontana. È questo lo spirito del progetto da 853 mila euro, completamente finanziato dal Programma di Azione e Coesione complementare al PON Infrastrutture e Reti 2014-2020 del Ministero delle Infrastrutture, presentato mercoledì 14 dicembre a Castello Imperiali.

“Il processo di modernizzazione della Città – spiega il Sindaco Antonello Denuzzo – passa da un uso consapevole e condiviso dello spazio pubblico. Stiamo vivendo un’epoca di grandi trasformazioni e dobbiamo avere il coraggio di governare i cambiamenti, senza farci travolgere. Questo progetto rilancia la ciclabilità in una prospettiva di valorizzazione turistica e, allo stesso tempo, tutela tutti coloro che vogliono utilizzare la bicicletta come mezzo di uso quotidiano.”

Le strade interessate dai percorsi ciclopedonali sono via Barbaro Forleo, Corso Umberto I, via Regina Elena, via Immacolata, Corso Garibaldi, via Crispi, viale Madonna delle Grazie, viale Italia, via Madre Teresa di Calcutta e via Beata Teresa di Francia. La filosofia seguita è quella del “minimo intervento” che lascia invariata l’attuale configurazione dei parcheggi e preserva i flussi di traffico veicolare. Si tratta di interventi reversibili che prevedono l’uso di materiali con basso impatto ambientale e riciclabili. Inoltre, grazie a questo progetto, sarà possibile rigenerare numerosi manti stradali e marciapiedi che attraversano il centro cittadino.

“Siamo di fronte ad un nuovo capitolo del processo di cambiamento e trasformazione della mobilità in senso più sostenibile e quindi più democratico. In particolare – prosegue l’Assessore alla Mobilità Sostenibile Sergio Tatarano – il progetto che stiamo presentando si caratterizza per essere tanto ambizioso quanto poco impattante perché introduce spazi per l’utenza debole tenendo presenti le esigenze di chi deve necessariamente muoversi in auto.”

Il tracciato prevede un circuito ad anello. Una volta giunti alla Porta Cappuccini sarà possibile procedere in Via Madonna delle Grazie o svoltare lungo via Barbaro Forleo per immettersi nel centro storico tramite via Roccella o proseguire verso Corso Umberto I. Il percorso si ricongiungerà con la rete europea EuroVelo EV5, nota come la via Romea Francigena che unirà Londra a Brindisi, e troverà in piazza Umberto I l’ideale punto di incontro. La rete ciclopedonale, proseguendo su via Madonna delle Grazie, sarà inoltre connessa con il percorso “Via Verde del Canale Reale” istituito dalla sezione FIAB di Mesagne che congiunge Francavilla Fontana all’Area Marina Protetta di Torre Guaceto consentendo la fruizione del paesaggio naturale e rurale.

“I percorsi ciclopedonali – conclude l’Assessore all’Urbanistica Nicola Lonoce – sono coerenti con i nostri strumenti urbanistici. La perimetrazione dell’anello ricalca l’area definita dal PUG come storica. Grazie a questo finanziamento la Città beneficerà di un risparmio notevole per la realizzazione di infrastrutture necessarie che trasformeranno Francavilla Fontana in un luogo più smart e sostenibile.”

All’incontro di presentazione sono intervenuti il Sindaco Antonello Denuzzo, l’Assessore all’Urbanistica Nicola Lonoce, l’Assessore alla Mobilità Sostenibile Sergio Tatarano, il dirigente dell’Ufficio Tecnico comunale Arch. Luigi Resta, il RUP Ing. Irene Licari e il progettista Ing. Vincenzo Pinto.

L’articolo Francavilla Fontana, presentato il progetto dei percorsi ciclopedonali sembra essere il primo su Puglia News 24.

Di admin