Bari, al Teatro Piccinni va in scena “Il silenzio grande”
0 4 minuti 5 mesi
Bari, al Teatro Piccinni va in scena “Il silenzio grande”

Nell’ambito della stagione teatrale organizzata dall’amministrazione comunale, dal 17 al 20 febbraio, sarà rappresentata la commedia scritta da Maurizio De Giovanni con la regia di Alessandro Gassmann

BARI – Arriva sul palcoscenico del Teatro comunale Piccinni lo spettacolo teatrale “Il silenzio grande”, la commedia scritta da Maurizio De Giovanni, autore del romanzo I bastardi di Pizzofalcone da cui è stata tratta l’omonima serie televisiva, con la regia di Alessandro Gassmann.

Nato da una chiacchierata sul set de “I bastardi di Pizzofalcone”, quello che andrà in scena da domani, giovedì 17, fino a domenica 20 febbraio, per la stagione teatrale organizzata dall’amministrazione comunale in collaborazione con il Teatro Pubblico Pugliese, è uno spettacolo dedicato ai rapporti familiari e al tempo che scorre. In scena Massimiliano Gallo, Stefania Rocca, Pina Giarmanà, Paola Senatore e Jacopo Sorbini.

Nell’occasione, nell’ambito della stagione teatrale 2021/2022 del Comune di Bari, si terrà anche il secondo appuntamento del Teatro Pubblico Pugliese del format di ricerca e formazione del pubblico “La Palestra – Esercizi di cultura quotidiana”, a cura di Francesco Asselta, nato dall’esigenza di tornare a condividere un momento corale di avvicinamento al teatro dopo la fase acuta della pandemia che ha interrotto le vite di tutti. L’appuntamento si svolgerà all’I.I.S.S. Marco Polo di Bari venerdì 18 febbraio, alle ore 11.

Il tema di questo secondo incontro è la famiglia, collegato proprio allo spettacolo “Il silenzio grande.

“Mai come in questi anni la famiglia (o meglio tutti i tipi di famiglie) è sotto assedio. Possiede tuttora il primato della creazione affettiva, ma ormai è sempre meno il luogo esclusivo della formazione del giudizio. Chi è genitore sa di cosa parliamo, così come chi è figlio. La famiglia ha smesso di essere un filtro etico rispetto al mondo o, quanto meno, percepisce le enormi difficoltà nel mantenere questo principio, che è alla base della struttura sociale così come la conosciamo. In famiglia il mondo veniva “ricreato”, proprio per permettere alle creature più giovani di allenarsi a guardare l’esterno – scrive Francesco Asselta -. Oggi le famiglie sono ormai “filtrate” dal mondo, giocate dal mondo. Le antiche strategie non sono più sufficienti per permettere il buon esito del processo educativo. La complessità contemporanea ci pone davanti a sfide poco conosciute. Facciamocela qualche domanda, ma con coraggio, senza reticenza, senza paura del presente. Perché può essere una grande occasione per tutti, finalmente. Genitori e figli”.

Interverranno all’incontro il sindaco di Bari Antonio Decaro, l’attore Massimiliano Gallo, Maria Beatrice Ligorio, docente dell’Università “Aldo Moro” in Psicologia dello sviluppo e dell’educazione, Mariella Pappalepore, CFO Planetek Italia, e il direttore artistico del Festival Internazionale Castel dei Mondi Riccardo Carbutti.

Interventi artistici: Elena Cotugno e Giuseppe Scoditti, personal trainer, e Tommaso Qzerty, maestro concertatore.

L’incontro è rivolto agli studenti dell’I.I.S.S. Marco Polo ma è aperto anche al pubblico esterno che potrà accedere in sala mostrando il green pass valido secondo le normative vigenti e indossando la mascherina FFP2.

Info: www.teatropubblicopugliese.it

L’articolo Bari, al Teatro Piccinni va in scena “Il silenzio grande” sembra essere il primo su Puglia News 24.

Booking.com
Booking.com