Stelle cadenti, il picco il 12 agosto
0 2 minuti 11 mesi
Stelle cadenti, il picco il 12 agosto

Italiani a guardare il cielo organizzati in camper o tenda

Le notti d’estate sono l’appuntamento con le stelle cadenti e i desideri. Le Perseidi offriranno lo spettacolo più grande il 12 agosto, raggiungendo le condizioni ottimali per poterle osservare tra le 21 e la mezzanotte. 

Secondo Mauro Messerotti, dell’Universita’ di Trieste e dell’istituto Nazionale di Astrofisica (Inaf): ”L’osservazione  sarà favorita dall’assenza della luce della Luna crescente”, che permetterà di catturare con lo sguardo anche le scie meno luminose.

Le Perseidi, prosegue l’astrofisico, “si osservano bene a occhio nudo, senza binocoli o telescopi, purchè ci si trovi in una zona lontana il più possibile dalle luci delle città e l’orizzonte in direzione Nord-Est sia libero”. 

Per chi non ha difficolta’ ad alzarsi presto, prosegue, “le ore migliori per osservare le Perseidi non sono quelle serali bensì quelle notturne tra le 03:00 e le 04:00 del 13 agosto”.

Sono circa 1,8 milioni gli italiani che hanno deciso quest’estate di trascorrere la vacanza in tenda, roulotte o camper, per conciliare le esigenze di libertà e di risparmio con la voglia di stare con la propria famiglia riducendo al minimo i contatti con l’esterno, anche  a causa delle restrizioni imposte dal Covid. L’osservazione emerge da una analisi Coldiretti/Ixe’ per la notte di San Lorenzo.

I più giovani scelgono la tenda, mentre i più grandi privilegiano la roulotte e soprattutto il camper sul quale viaggiano la metà dei turisti open air.

Angela Tangorra

L’articolo Stelle cadenti, il picco il 12 agosto proviene da Radio Norba.

Booking.com
Booking.com