Estate|Muse|Stelle all’anfiteatro romano di Lucera
0 10 minuti 1 mese
Estate|Muse|Stelle all’anfiteatro romano di Lucera

13 appuntamenti di teatro, musica e arte per la terza edizione della rassegna culturale estiva

LUCERA – Elio Germano, Teho Teardo, Toni Servillo, il premio Oscar Nicola Piovani, Sonia Bergamasco, Daria Paoletta, Francesca Puglisi, AKA 7 even sono alcuni dei protagonisti della terza edizione di Estate|Muse|Stelle, la rassegna culturale nata per ridare nuova vita e valore all’Anfiteatro romano di Lucera.

Saranno 13 gli spettacoli che animeranno le serate estive di Capitanata, quattro dei quali hanno la firma di PrimaVera al Garibaldi con la direzione artistica di Fabrizio Gifuni e Natalia Di Iorio.

La serie di eventi è promossa dal Comune di Lucera, Regione Puglia, Teatro Pubblico Pugliese, PrimaVera al Garibaldi e ARET – Pugliapromozione, con il sostegno di Fondazione Monti Uniti di Foggia e Banco BPM e in collaborazione con Accademia di Belle Arti di Foggia, Conservatorio di musica Umberto Giordano di Foggia, Università degli Studi di Foggia, FAI Puglia e APS Cinque Porte storiche di Lucera.

Voglio esprimere la mia felicità per l’avvio della rassegna culturale Estate|Muse|Stelle qui a Lucera, giunta ormai alla sua terza edizione nello splendido scenario dell’anfiteatro Augusteo. Ancora una volta la città si conferma essere la perla dell’arte del territorio di Capitanata e la rassegna evento imperdibile a livello regionale. Questo festival è il risultato di grandi sinergie locali e non solo: la presenza di Fabrizio Gifuni, garanzia di eccellenza, unitamente alla Regione Puglia ed al Teatro Pubblico Pugliese, nella persona del presidente D’Urso, rappresentano la garanzia rispetto al livello che la rassegna esprimerà” ha dichiarato il sindaco del Comune di Lucera, Giuseppe Pitta.

“Anche quest’anno Estate|Muse|Stelle torna all’Anfiteatro romano di Lucera. Una scommessa vinta che valorizza un circuito, quello degli anfiteatri antichi, che qui a Lucera è rappresentato dalla bellezza del sito che ospiterà questi 13 spettacoli di prosa, musica e arte. Un’eccellenza garantita dalla Regione Puglia, Teatro Pubblico Pugliese, dall’Amministrazione locale e dall’attore e regista Fabrizio Gifuni che, ancora una volta, ha messo a disposizione il suo tempo e il suo grandissimo talento per questo territorio che ha molto a cuore. Un lavoro di squadra, una sinergia bellissima che risulterà vincente anche per questa nuova edizione” – ha dichiarato Raffaele Piemontese, vice presidente e assessore al Bilancio di Regione Puglia.

“Quando c’è voglia di fare e si mettono in campo le migliori sinergie, si raggiungono risultati importanti. È senza dubbio una delle rassegne più importanti dell’intero panorama culturale pugliese, con la presenza di artisti di fama internazionale e nazionale, ma anche talenti locali. È una formula che ci piace perché tutti i vari soggetti si sentono coinvolti. Particolare attenzione quest’anno è stata posta verso i giovani e i giovanissimi con lo spettacolo premio Eolo Award 2022 di Daria Paoletta, il concerto di AKA 7even e la tappa della finale regionale di Sanremo Rock. Di particolare pregio le proposte racchiuse nel cartellone di PrimaVera al Garibaldi così come è stata confermata l’importante sinergia tra tutti i partner culturali locali” – ha dichiarato il presidente del Teatro Pubblico Pugliese, Giuseppe D’Urso.

“Estate|Muse|Stelle e PrimaVera al Garibaldi continuano anche quest’anno a mettere insieme le migliori energie di questa città e del nostro territorio e questo è sicuramente motivo di grande soddisfazione. Si tratta di un grandissimo lavoro di squadra che si poggia su professionalità locali, tecnici dello spettacolo di alto livello indispensabili per poter ospitare grandissimi artisti e compagnie teatrali. Ed e’ un grandissimo risultato essere riusciti a intercettare, anche grazie alla preziosa collaborazione di Natalia Di Iorio, grandi nomi della scena nazionale e internazionale da Elio Germano a Toni Servillo, da Nicola Piovani a Resurrexit Cassandra con la regia di Jan Fabre e l’interpretazione di Sonia Bergamasco, programmato in tutta Italia per questa estate solo in questo meraviglioso spazio scenico all’aperto. Faccio solo un’ultima riflessione: quest’anno la città di Lucera e il suo territorio hanno ospitato per PrimaVera al Garibaldi otto spettacoli di grande pregio artistico grazie alle energie espresse in queste due importanti rassegne culturali” – ha dichiarato Fabrizio Gifuni, attore, regista e direttore artistico di PrimaVera al Garibaldi

PrimaVera al Garibaldi firma gli spettacoli del ventisei luglio e due, tredici e ventotto agosto. Si comincia con Viaggio al termine della notte di e con Elio Germano (Orso d’Argento al Festival di Berlino nel 2020) e Teho Teardo. Lo spettacolo, ispirato al celebre romanzo di Louis-Ferdinand Céline, è riproposto in in una versione rinnovata nelle musiche e nei testi. La disperazione grottesca del capolavoro dello scrittore francese qui ritrova nuove dinamiche espressive nella combinazione di archi, chitarra e live electronics. Il 2 agosto sarà la volta del pluripremiato attore Toni Servillo con Toni Servillo legge Napoli. Servillo, attraverso 11 testi di altrettanti autori napoletani, racconta una città dai mille volti e dalle mille contraddizioni, divisa fra l’estrema vitalità e lo smarrimento più profondo, una città di cui la lingua è il più antico segno, forgiato dal tempo e dalle contaminazioni. Il premio Oscar Nicola Piovani sarà ospite della rassegna il 13 agosto con il suo spettacolo La musica è pericolosa – Concertato: un racconto musicale, narrato dagli strumenti che suonano in scena – pianoforte, contrabbasso, percussioni, sassofono, clarinetto, chitarra, violoncello, fisarmonica. A scandire le stazioni di questo viaggio musicale, Nicola Piovani che racconta al pubblico il senso dei percorsi che l’hanno portato a fiancheggiare il lavoro di De André, di Fellini, di Magni e molti altri. A chiudere questa serie di spettacoli, il 28 agosto, Sonia Bergamasco con Resurrexit Cassandra, la cui messa in scena ha debuttato in prima assoluta lo scorso anno al Pompeii Theathrum Mundi. Con la regia del regista fiammingo Jan Fabre il lavoro ruota intorno alla resurrezione di un messia femminile. Una sacerdotessa, una santa, una profetessa che vede il futuro, una prostituta, una dea del passato, del presente e del futuro: Cassandra che ha il dono di prevedere il futuro e la sventura di non essere ascoltata. Il poetico testo di Ruggero Cappuccio affida alla voce della figlia del re di Troia un atto d’accusa contro la distruzione del pianeta.

Il 5 agosto farà tappa la finale regionale di Sanremo Rock. Il 20 agosto ancora musica di livello, ma anche solidarietà con la Kharkiv Philharmonic Chamber Orchestra composta da 13 orchestrali donne provenienti dall’Ucraina. Un appuntamento con il Teatro ragazzi è quello proposto da Daria Paoletta con il suo Esterina Centovestini che ha vinto il premio Eolo Award 2022 come miglior spettacolo di teatro per l’infanzia. Per i giovanissimi il 25 agosto sarà la volta di AKA 7 even, giovane cantautore scoperto durante la trasmissione televisiva Amici e famoso per i singoli Loca, Perfetta così e Mi manchi. Il 31 agosto, invece, il FAI Puglia terrà una conferenza sull’arte medievale dal titolo Capitanata medievale: suggestioni d’arte e il 2 settembre ancora uno spettacolo teatrale con Francesca Puglisi e il suo Non è Francesca, un monologo sulle continue contraddizioni che ogni giorno vivono le donne. Il testo ha vinto il premio Anima Mundi per la drammaturgia femminile.

L’alba del giorno seguente sorgerà con il concerto all’alba La luna dentro. Haiku all’alba del maestro Mario Rucci con la voce narrante dell’attrice Carla De Girolamo. Il 4 settembre si chiude con un concerto lirico sinfonico del Conservatorio di musica Umberto Giordano di Foggia insieme a tutti i Conservatori di Puglia. Sul palco 70 orchestrali e cantanti. Il progetto è sostenuto dall’Assessorato al Lavoro, Istruzione e Formazione della Regione Puglia.

Ancora in fase di definizione la data del progetto di teatro e videomapping dell’Accademia di Belle Arti di Foggia e alcuni artisti locali.

Fuori rassegna il tradizionale Torneo delle Chiavi organizzato dall’APS 5 porte storiche che fa da preludio alla tre giorni delle Feste patronali di Lucera.

Info utili

I biglietti sono acquistabile attraverso il circuito Vivaticket e presso la libreria Kubklai di Lucera (Corso Gramsci, 27 aperti dal lunedì al sabato dalle ore 9.30 alle 13 e dalle 17 alle 20.30. Per il solo mese di luglio il botteghino osserverà la chiusura il sabato pomeriggio)

Tutti gli spettacoli avranno inizio alle ore 21. L’ingresso del pubblico, a seconda degli eventi artistici, è previsto dalle ore 20.

COSTI

I seguenti spettacoli sono a ingresso gratuito:

Sanremo Rock

Conferenza FAI Puglia

Kharkiv Philharmonic Chamber Orchestra

Concerto dei Conservatori di Puglia

Concerto all’alba

Progetto Accademia di Belle Arti di Foggia e artisti locali

I seguenti spettacoli hanno un costo di 20 euro:

Elio Germano – Viaggio al termine della notte

Toni Servillo – Toni Servillo legge Napoli

Nicola Piovani – La musica è pericolosa

AKA 7 even

Sonia Bergamasco – Resurrexit Cassandra

I seguenti spettacoli hanno un costo di 10 euro:

Francesca Puglisi – Non è Francesca

Daria Paoletta – Esterina Centovestisti

per saperne di più: https://www.facebook.com/estatemusestelle

https://www.instagram.com/anfiteatro_2021_lucera_/

L’articolo Estate|Muse|Stelle all’anfiteatro romano di Lucera sembra essere il primo su Puglia News 24.

Booking.com
Booking.com