Conversano Vinyl Day, il 24 luglio la seconda edizione
0 6 minuti 3 settimane
Conversano Vinyl Day, il 24 luglio la seconda edizione

Domani in Villa Garibaldi torna la manifestazione che propone  mostre, installazioni, mercatini e promuove la musica di qualità.  Si potrà  condividere la propria passione per i vinili  o passeggiare tra gli stand  alla ricerca dei prodotti più curiosi o ristorarsi nello spazio riservato al cibo ricercato e internazionale

CONVERSANO (BA) – Una immersione totale nella musica e nel patrimonio culturale della città attraverso dj-set, mercatini di compravendita di vinili, stand espositivi e informativi, mostre e installazioni visual a tema. Questo accadrà domenica 24 luglio dalle 16 alle 24, nella Villa Garibaldi di Conversano, grazie alla seconda edizione del “Conversano Vinyl Day”, la rassegna organizzata dall’associazione culturale Norbeat con il patrocinio del Comune di Conversano.
Una edizione che si preannuncia ricca e condivisa, una giornata dedicata alla cultura dello slow-listening, particolarmente adatto al concetto di turismo di prossimità e di riscoperta del tempo.

Sono state oltre duemila le persone di tutte le età, che lo scorso anno hanno partecipato alla prima edizione, sempre in Villa Garibaldi, e che hanno potuto conoscere espositori di vinili, etichette discografiche pugliesi, autoproduzioni, libri, senza trascurare il drink&food corner.

Quest’anno i numeri parlano chiaramente di una crescita e di uno scatto propositivo dell’organizzazione teso a soddisfare le richieste del pubblico e del mercato, a partire dalla riscoperta del supporto analogico per finire agli allestimenti ecosostenibili.
E dunque mercatino del vinile, “fiera delle autoproduzioni” con attività di stampa di T-shirt personalizzate grazie ad AsattLab e un laboratorio di stampa 3D gestito da Venti di Scambio, mercatino del libro, un focus sulla canapa organizzato da Canapuglia.
Anche quest’anno non mancherà il ristoro: dal food internazionale di “Fusi”, alle specialità della creperia “Savì”, dal gusto ricercato di VERSO ai drink di “Twenty One Club”.

In primo piano però la musica, da quella personale dello spazio di “Piatto Aperto” dalle 16 alle 18 dove ci si potrà prenotare per far suonare i propri dischi preferiti, ai dj-set di:

Norbeat, il cuore pulsante di Conversano. Attivo dal 2012, il collettivo ha organizzato eventi nelle masserie del circondario sino a inaugurare la propria residenza artistica: i Quattro Linari. Tanti gli artisti con i quali l’associazione culturale ha tessuto legami e nuove forme di collaborazione. Norbeat ha curato le celebrazioni per i venti anni di I&I Project Sound System, il primo impianto Reggae autocostruito d’Italia, fondatore di un movimento che oggi conta migliaia di seguaci. Insieme hanno organizzato una serie dieventi itineranti con ospiti di caratura internazionale (Adam Prescott, Assalti Frontali, Sista Awa).

Roots Reality Hi-Fi Sound (reggae dub) Il loro sound si caratterizza per una selezione roots militante che non guarda solo alla Giamaica ma anche. In Italia, Roots Reality ha – tra le altre cose – amplificato la “Riverside” arena al Dubstone Festival per gli ultimi 5 anni. Dal 2014, si affianca alla selezione, la voce di SIS JANE WARRIAH. Molti i progetti che la vedono coinvolta e che hanno portato alla pubblicazione di diversi suoi singoli con produttori quali: Cultural Sound Band, Brotherz, Yuts And Culture, Crazy Hertz, Dub Dynasty, Alpha Steppa, Indica Dubs, The Dubateers.

Cloud Danko (black music). Collezionista cronico di vinili, il suo dj set spazia dallo Spiritual Jazz, Soul, Funk, Hip Hop ed Afrobeat, alle sonorità futuristiche della World Music in fusione con Elettronica ed House. Ha condiviso il palco con artisti nazionali ed internazionali del calibro di Grandmaster Flash, Afrika Bambaataa, Marcus Strickland, Natasha Diggs. Collabora con Nicola Conte. Nel 2019 ha pubblicato il suo EP strumentale “Origin” seguito nel 2020 da #Mystical Explorations EP”. Membro fondatore della crew “Black Vibrations”, è tra i promotori di “B.U.G.”, la one night barese che ha come obiettivo la divulgazione della black music.

Mars (disco house). Il suo dj-set è un imprevedibile incontro tra molteplici sonorità, ritmi e contaminazioni, frutto di una costante e appassionata ricerca che dura ormai da oltre 20 anni e gli permette di spaziare dall’infinito universo della black music, fino alle più disparate tendenze della musica elettronica contemporanea. Ha condiviso la consolle con artisti di fama Internazionale come: Gerd Janson, Sebra Cruz, Claudio Coccoluto.

Luca Trevisi (LTJ Xperience) uno dei primi DJ italiani di House a riproporre i classici di black music, jazz e latin-bossa degli anni ’70 che alla fine dello stesso decennio avrebbero dato vita al movimento acid jazz e rare groove. È un collezionista e mercante di vinili rari, cosa che gli ha dato la possibilità di entrare in contatto con DJ provenienti da tutto il mondo. Dalla metà del 2000 ha iniziato una nuova ed incessante attività di produzione in cui spiccano i progetti Small World Disco e SuperValue, riferimento assoluto per la nuova scena disco edits mondiale.

Conversano Vinyl Day è organizzato da Norbeat Music, con il supporto di Comune di Conversano, MUSeCO Polo Museale, Città che legge, Borgo d’Estate 2022 e SAC Polignano, Conversano, Mola di Bari e Rutigliano.
È sponsorizzato da RampaVilla, VERSO, Fusi, Savì, Twenty One Club. Partner dell’evento: AsattLab, FA, Venti di Scambio, Canapuglia. Media Partner: Radio JP

Per info: norbeatmusic@gmail.com

L’articolo Conversano Vinyl Day, il 24 luglio la seconda edizione sembra essere il primo su Puglia News 24.

Booking.com
Booking.com