Foggia, il 30 novembre  la lettura scenica “La profezia di Koltès”
Foggia, il 30 novembre  la lettura scenica “La profezia di Koltès”

L’evento in programma al  Teatro dei Limoni rientra nell’ambito del progetto “Racconti dal Mediterraneo” e invita a riflettere sul tema dell’immigrazione

FOGGIA – La luce del giorno stana un’umanità di stranieri emarginati, una fauna impegnata nella dura lotta per la sopravvivenza, senza scrupoli né remore. In questo scenario di solitudini e sopraffazioni, di traffici e violenze, Koltès ambienta i temi che gli sono cari: l’arroganza del ricco Occidente, la fame disperata degli ultimi, lo scontro tra due mondi. Con decenni di anticipo, il drammaturgo francese, scomparso prematuramente nell’89, prefigura la cronaca tragica di questi giorni. Perché in questo testo scritto alla fine degli anni ’70, c’è qualcosa di davvero profetico. Ce lo ricorda “La profezia di Koltès”, la lettura scenica tratta da “La notte poco prima della foresta” che la compagnia Teatro dei Limoni porta in scena a Foggia mercoledì 30 novembre 2022, alle ore 21.00, sul palco di Via Giardino 21 con ingresso gratuito.

La lettura scenica a cura del TdL rientra nell’ambito del progetto “Racconti dal Mediterraneo” che ha l’obiettivo di favorire la scoperta dell’altro, la conoscenza delle diverse culture, il superamento di paure, pregiudizi, stereotipi. Il progetto promosso dalla cooperativa sociale Medtraining è finanziato dalla Regione Puglia – Sezione Relazione Internazionali – nell’ambito dell’Avviso Pubblico “Iniziative per la pace e per lo sviluppo delle relazioni tra i popoli del Mediterraneo”. Quarant’anni fa, dunque, l’autore Bernard-Marie Koltès aveva intuito che la mescolanza di culture, tradizioni, migrazioni, sarebbe stata una miscela esplosiva, al punto da scatenare profondi disagi sociali. Per questo, c’è bisogno di favorire l’incontro tra culture, pensieri, storie, arti tra la realtà migrante e la cittadinanza.

Del resto, anche la seconda edizione di “Racconti dal Mediterraneo” ha l’obiettivo di promuovere attività di sensibilizzazione presso due luoghi simbolici del territorio pugliese, fondamentali per l’integrazione, l’inclusione sociale e l’accesso ai diritti dei cittadini migranti e non solo: Casa dei Diritti di Siponto e Casa delle Culture di Bari. Il progetto è promosso da Medtraining in partenariato con: Teatro delle Bambole, Teatro dei Limoni, Frequenze, consorzio di cooperative sociali Oltre, edizioni fogliodivia. Per assistere a “La profezia di Koltès” ingresso gratuito su prenotazione. Info e prenotazioni: 324.9948645 – info@teatrodeilimoni.it

L’articolo Foggia, il 30 novembre la lettura scenica “La profezia di Koltès” sembra essere il primo su Puglia News 24.

Di admin